PER SPEDIZIONI ESTERE RICHIEDI UN PREVENTIVO AL SERVIZIO CLIENTI

1. PREMESSE

1.1 Le seguenti Condizioni Generali di Vendita regolano la vendita dei prodotti sul sito www.ceramiche-civitacastellana.com (di seguito, anche il “Sito Web” o semplicemente il “Sito”).

1.2 Il proprietario del Sito Web è Ceramiche Civita Castellana di Mancini Simona (di seguito, anche, il “Venditore”), P. IVA IT02257340568 e C.F.MNCSMN74E44C765K, con sede legale in via Giovanni Trevisan, 10 a Civita Castellana 01033 VT (Italia), Tel. e Fax +39 0761576764, e-mail: info@ceramiche-civitacastellana.com

1.3 Utilizzando il Sito web e/o effettuando un qualsiasi acquisto, si accettano automaticamente le presenti Condizioni Generali di Vendita, pertanto, si invita a leggerle con attenzione prima di procedere a qualsiasi acquisto. La procedura di inoltro dell'Ordine online sarà conclusa cliccando sul tasto “Invia l'ordine” alla fine della procedura guidata. Il “click di convalida” costituisce una firma elettronica. Questa firma elettronica ha tra le parti lo stesso valore di una firma manoscritta.

1.4 Si prega inoltre di notare che le Condizioni Generali di Vendita sono soggette a modifiche; pertanto, si invita a controllarle e a salvarne o a stamparne una copia prima di effettuare qualsiasi acquisto. Le eventuali modifiche sono opponibili a partire dalla loro pubblicazione in rete e non sono applicabili ai contratti stipulati anteriormente alla pubblicazione stessa.

2. DEFINIZIONI

2.1 Nelle presenti Condizioni Generali di Vendita:

a) “Cliente” si intende il soggetto che acquista i prodotti da www.ceramiche-civitacastellana.com

b) ”Codice del Consumo” si intende il D.lgs. n. 206/2005, come modificato dal D. Lgs. n. 21/2014, che costituisce il complesso normativo in materia dei diritti dei consumatori che ha dato attuazione alla direttiva 2011/83/UE recante modifica alla direttiva 93/13/CEE, alla direttiva 1999/44/CE e come modificato dal D. Lgs. n. 130/2015 in attuazione della direttiva 2013/11/UE.

c) “Condizioni Generali di Vendita” si intendono i termini che regolano la vendita e l'acquisto dei prodotti tramite il sito web www.ceramiche-civitacastellana.com o tramite e-mail.

d) ”Consumatore” si intende, ai sensi dell’art. 3, lett. a) del Codice del Consumo “la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta”.

e) “Contratto” si intende il contratto di vendita concluso tra il Venditore e il Cliente avente ad oggetto i prodotti presenti sul sito web www.ceramiche-civitacastellana.com o proposti dal Venditore tramite e-mail.

f) ”Garanzia Legale di Conformità” si intende la Garanzia prevista dagli artt. 128-135 del Codice del Consumo, applicabile esclusivamente ai Consumatori.

g) “Ordine” si riferisce alla richiesta del Cliente rivolta al Venditore per l'acquisto del Prodotto presente sul sito web www.ceramiche-civitacastellana.com o proposto dal Venditore tramite e-mail.

h) “Prodotto o Prodotti” si riferisce a tutti i Prodotti di volta in volta venduti attraverso il sito web www.ceramiche-civitacastellana.com o proposti dal Venditore tramite e-mail.

i) “Proposta d'Acquisto” si intende la formalizzazione scritta con la quale il Cliente comunica al venditore l'intenzione di acquistare il Prodotto presente sul Sito web www.ceramiche-civitacastellana.com o proposto dal Venditore tramite e-mail.

l) “Conferma Spedizione” si intende la comunicazione scritta con la quale il Venditore avvisa il Cliente che la merce è pronta per essere spedita.

m) “Sito Web” si intende il sito www.ceramiche-civitacastellana.com

n) ”Venditore” si intende Ceramiche Civita Castellana di Mancini Simona.

3. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO (Accettazione delle Condizioni Generali di Vendita)

3.1 Il presente "Contratto" è un contratto a distanza ai sensi dell'art. 50 e ss. Del D. Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice del Consumo") e successive modifiche (vedi il precedente punto 2.1.b). Il Contratto ha per oggetto la vendita di beni mobili tra il Venditore e il Cliente e stipulato tra questi due soggetti, si ritiene perfezionato e produce effetti solo con l'accettazione della Proposta d'Acquisto da parte del Venditore. Il Venditore si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di accettare o meno l’Ordine previo accertamento sulla disponibilità del Prodotto oggetto della Proposta d'Acquisto, alle condizioni riportate nella stessa. Al ricevimento della Proposta d'Acquisto il Venditore invierà automaticamente un messaggio di presa in carico dell'Ordine stesso ("Conferma Ordine"), la cui ricezione non costituisce accettazione della Proposta d'Acquisto e pertanto il contratto stipulato tra il Venditore e il Cliente non deve intendersi concluso. L'Ordine verrà considerato come una proposta contrattuale di acquisto del Cliente rivolta al Venditore per i prodotti elencati, considerati ciascuno singolarmente. Con l'invio della Conferma Ordine, viene solamente confermato al Cliente di aver ricevuto correttamente la Proposta d'Acquisto e di averla sottoposta a processo di verifica dati e di disponibilità dei prodotti richiesti, quindi viene inviata al solo fine di comunicare al Cliente che l'Ordine è stato preso in carico. Il contratto di vendita si concluderà solamente nel momento in cui verrà inviata una separata e-mail di accettazione della Proposta d'Acquisto, che conterrà le informazioni relative alla spedizione del prodotto ("Conferma Spedizione"). Nel caso in cui l'ordine venga evaso attraverso più spedizioni, il Cliente potrebbe ricevere Conferme Spedizione separate. E' possibile cancellare l'Ordine prima di avere ricevuto la Conferma Spedizione, a condizione che la merce non sia stata preparata per il processo di spedizione. In questo caso non sarà addebitato alcun costo. E' comunque fatto salvo il diritto di recesso ai termini e alle condizioni di cui al successivo punto 8. In caso di mancata accettazione, il Venditore avviserà tempestivamente il Cliente, mediante l’invio di una e-mail all’indirizzo di posta elettronica indicata dallo stesso o tramite telefono, comunicandone i motivi.

3.2 Effettuando l’Ordine nelle varie modalità previste (anche se gli Ordini sono stati effettuati telefonicamente o via e-mail), il Cliente dichiara automaticamente di aver preso visione di tutte le indicazioni fornite durante la procedura d'acquisto e di accettare integralmente le Condizioni Generali di Vendita e di pagamento qui di seguito trascritte. La vendita online di merce (intesa come bene materiale che deve essere per forza spedito o consegnato al Cliente) rientra nel commercio elettronico indiretto ed è esente dall’obbligo di emissione di un documento fiscale. Questo perché il commercio elettronico indiretto è equiparato alla vendita per corrispondenza e come tale è esonerato dall’obbligo di emissione di documento fiscale ai sensi dell'art. 2 comma 1 lett. oo) del DPR 696 del 21/12/1996. Ciò premesso tuttavia per ogni Ordine effettuato sul Sito, inserendo il codice fiscale o nel caso di soggetti non Consumatori, la partita iva ed il codice univoco SDI, viene emessa e inviata all'intestatario dell'Ordine la fattura del materiale spedito. Per l'emissione della fattura, fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all'atto dell'ordine. Nessuna variazione in fattura sarà possibile, dopo l'emissione della stessa. Il Cliente dichiara e garantisce di essere un Consumatore secondo quanto previsto all'art. 3 del Codice del Consumo, di essere maggiorenne e che i dati dallo stesso forniti per l'esecuzione del Contratto sono corretti e veritieri. Se il Cliente è un Consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale), una volta conclusa la procedura d'acquisto online, questi provvederà a stampare o salvare copia elettronica (e comunque a conservare) le presenti Condizioni di Vendita, nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 49-51 del D.lgs. n. 206/05 sulle vendite a distanza.

3.3 Viene escluso ogni diritto del Cliente a un risarcimento danni o indennizzo, nonché qualsiasi responsabilità contrattuale o extracontrattuale per danni diretti o indiretti a persone e/o cose, provocati dalla mancata accettazione, anche parziale, di un ordine. Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile per errori nella consegna dovuti a inesattezze o incompletezze nella compilazione dell’Ordine d’Acquisto da parte del Cliente. Il Venditore non potrà inoltre essere ritenuto responsabile per i danni eventualmente occorsi ai Prodotti successivamente alla consegna al vettore incaricato del loro trasporto, nonché per ritardi nella consegna imputabili al vettore incaricato del trasporto. Tutte le spedizioni sono assicurate (vedi successivo punto 7).

4. MODALITA' DI ACQUISTO

4.1 Il Cliente può acquistare solo i Prodotti presenti sul Sito al momento dell'inoltro dell'Ordine e visionabili all'indirizzo www.ceramiche-civitacastellana.com, così come descritti nelle relative schede informative. Le informazioni tecniche presenti sul sito riproducono fedelmente quelle fornite delle case produttrici dei beni nei loro cataloghi cartacei o siti web, consultabili dal pubblico. Il Venditore si riserva pertanto il diritto di aggiornare le informazioni tecniche dei Prodotti per adeguarle a quelle fornite dai produttori, senza necessità di preavviso. Resta inteso che le immagini a corredo della scheda descrittiva di un Prodotto sono foto di repertorio o di cataloghi delle ditte fornitrici e possono non essere perfettamente rappresentativa delle sue caratteristiche: il Prodotto ordinato può differire per colore, dimensioni, accessori, ecc. rispetto all'immagine. Anche se appare nella foto, nel prezzo di vendita non è compreso nessun accessorio, mobile, complemento, allestimento, o quant'altro (es.: copriwater, sifoni, rubinetteria, ecc.) se non esplicitamente riportato nella descrizione. I campioni colori sono puramente rappresentativi, dato che la visualizzazione dei colori sullo schermo varia. Tutte le informazioni di supporto all'acquisto sono da intendersi come semplice materiale informativo generico, non riferibile alle reali caratteristiche di un singolo Prodotto. Il Venditore non è responsabile per eventuali errori delle schede tecniche, descrittive o delle fotografie, imputabili a inesattezze presenti sul sito o sul catalogo cartaceo della casa produttrice. Prima di effettuare l’Ordine, se il Cliente è interessato a determinate caratteristiche di un Prodotto e queste sono vincolanti, sarà dunque sua cura contattare l'azienda produttrice per accertarsi che il Prodotto scelto le possieda.

4.2 Gli Ordini possono essere inoltrati per e-mail, per via telefonica o telematica tramite il Sito, in tutti i casi la corretta ricezione della Proposta d'Acquisto è confermata dal Venditore mediante una risposta inoltrata al Cliente via e-mail all'indirizzo di posta elettronica comunicato dallo stesso al momento dell'iscrizione. Tale messaggio rappresenta la Conferma d'Ordine riepilogativa la quale non determina il perfezionamento del Contratto (vedi precedente punto 3.1) e riporterà:

a) tutti i dati inseriti dal Cliente (nome, cognome, indirizzo, e-mail etc.) necessari per perfezionare la procedura di registrazione del proprio nominativo;

b) data e ora di ricezione della Proposta d'Acquisto;

c) la descrizione del Prodotto (caratteristiche, colore, dimensione, prezzo etc.);

d) un “Numero Ordine”, da utilizzarsi in ogni ulteriore comunicazione con il Venditore;

e) la modalità di pagamento e spedizione scelte.

4.3 Il Cliente è quindi tenuto a verificare la correttezza del proprio Ordine e a comunicare tempestivamente eventuali inesattezze scrivendo a info@ceramiche-civitacastellana.com

4.4 Il Cliente potrà verificare lo stato del proprio Ordine accedendo all’Area Utenti, alla voce "Il tuo Account".

4.5 Il Cliente potrà effettuare le modifiche al proprio Ordine o annullarlo in qualsiasi momento prima che esso venga elaborato, non può essere annullato o modificato per alcun motivo se si trova già in fase di lavorazione e spedizione; fermo restando il diritto di recesso, di cui al punto 8 che segue, per il Consumatore.

4.6 Non è invece mai possibile annullare l'Ordine di un prodotto personalizzato o su misura (vedi successivo punto 8.6.2).

4.7 Una volta ricevuta una Proposta d'Acquisto, il Venditore procederà alla sua verifica per l'accettazione, come da precedente punto 3. In ogni caso il Venditore si riserva il diritto di valutare l’accettazione degli Ordini ricevuti e di non accettare quelli che risultino incompleti o non corretti, oppure in caso di indisponibilità dei Prodotti. Nel caso di mancata accettazione della Proposta d'Acquisto, il Venditore si impegna a darne tempestiva comunicazione al Cliente.

4.8 Tutti i prezzi presenti sul Sito e/o attraverso eventuali altri sistemi di vendita a distanza del Venditore sono da intendersi prezzi al pubblico, quindi comprensivi di IVA, salvo nei casi in cui il paese di destinazione del Prodotto sia extra UE.

4.9 Disponibilità dei Prodotti e Tempi di consegna: la disponibilità dei Prodotti si riferisce alla disponibilità effettiva nel momento in cui il Cliente effettua l'Ordine. Tale disponibilità deve comunque essere considerata puramente indicativa perché, Il contemporaneo accesso di molti utenti-Clienti e la possibilità di Ordini "online" simultanei, potrebbero modificare la disponibilità dei Prodotti e/o il loro prezzo. Per effetto dunque della concomitante presenza sul sito di più utenti, i Prodotti potrebbero essere venduti ad altri Clienti prima della conferma dell'Ordine. Anche in seguito all'invio dell'e-mail di conferma dell'Ordine inviata dal Venditore, potrebbero verificarsi casi di indisponibilità parziale o totale della merce, per questo il Venditore accetta gli Ordini del Cliente nei limiti delle quantità dei Prodotti richiesti esistenti in magazzino. In altri termini, l'accettazione da parte del Venditore della Proposta d'Acquisto inoltrata dal Cliente è subordinata alla disponibilità a magazzino dei Prodotti stessi. In questa eventualità il Venditore si impegna a comunicare tempestivamente al Cliente eventuali imprevedibili esaurimenti di scorte, dovuti ad eccesso di domanda o altre cause, il Cliente verrà immediatamente informato via e-mail. Per tale ragione, qualora al momento della Proposta d'Acquisto si rendesse necessaria una modifica, il Venditore procederà a inviare una e-mail al Cliente comunicandogli tutte le modifiche e/o variazioni riguardanti il Prodotto, che varrà quale nuova Proposta d'Acquisto. Qualora il Cliente non intenda accettare la nuova Proposta d'Acquisto in seguito alle modifiche che si sono rese necessarie, quella precedentemente effettuata dal Cliente verrà annullata così come quella nuova, risolvendo il Contratto senza che in questa eventualità spetti al Cliente alcun risarcimento danni o indennizzo. Il Venditore rimborserà l’importo pagato entro 7 giorni dal giorno in cui è venuto a conoscenza della decisione del Cliente di risolvere il Contratto. I tempi di spedizione e consegna riportati sono da intendersi comunque indicativi. In ogni caso eventuali ritardi non potranno dar luogo a richieste di risarcimento di eventuali danni diretti o indiretti da parte dell’acquirente.

5. PREZZI E MODALITÀ DI PAGAMENTO

5.1 Il Venditore si riserva il diritto di variare il prezzo dei Prodotti presenti sul Sito in qualsiasi momento. Non verrà invece modificato il prezzo del Prodotto compreso in un Ordine dopo averlo accettato, salvo errori nell’indicazione dello stesso.

5.2 Il pagamento del prezzo dei Prodotti, di eventuali servizi e delle spese di spedizione potrà essere effettuato mediante carta di credito (VISA, MasterCard, Maestro, American Express, Diners Club), PayPal, PostePay, bonifico bancario anticipato e pagamento in contanti alla consegna.

5.3 Carta di credito, debito o prepagata: con questa modalità di pagamento, per evitare che vengano effettuati acquisti con carte smarrite o rubate, non è possibile richiedere che la merce venga consegnata ad un indirizzo diverso da quello indicato nella transazione di pagamento. In caso di errore sarà necessario annullare l'Ordine e rimborsare la transazione, l'importo che verrà restituito sarà al netto delle eventuali spese di commissione sostenute. In caso di pagamento con carta di credito, per ogni Ordine l’addebito sul conto corrente bancario del Cliente avverrà automaticamente al momento della Proposta d'Acquisto e l’Ordine sarà considerato efficace solo dopo il benestare dei centri di pagamento bancario.

5.4 PayPal: anche con questa modalità di pagamento non è possibile richiedere che la merce venga consegnata ad un indirizzo diverso da quello indicato nella transazione di pagamento, per i motivi indicati al precedente punto 5.3 e inoltre perché questo renderebbe inapplicabile la protezione sulle vendite garantita da PayPal. In caso di errore sarà necessario annullare l'Ordine e rimborsare la transazione, l'importo che verrà restituito sarà al netto delle eventuali spese di commissione sostenute. Scegliendo di pagare con PayPal alla conclusione dell'Ordine il Cliente verrà indirizzato alla pagina di login di PayPal. In questo caso l'addebito sul conto PayPal avviene contestualmente alla conclusione della transazione. La conferma del pagamento con PayPal può non essere istantanea ma richiedere un certo lasso di tempo, anche di qualche ora. Il pagamento si intende accettato solo quando riceverai la relativa e-mail da parte di PayPal relativa alla transazione appena effettuata. In alcuni casi PayPal può richiedere una revisione del pagamento che può durare fino a 24 ore. In questo caso il Venditore non procederà con la spedizione finché PayPal non confermerà definitivamente il pagamento. Il processo di revisione ti verrà comunicato via e-mail da parte di PayPal. In caso di annullamento dell'Ordine, sia da parte del Cliente che da parte del Venditore, l'importo sarà rimborsato sul conto PayPal.

5.5 Bonifico bancario anticipato: nel caso di pagamento con bonifico, i Prodotti ordinati dal Cliente verranno mantenuti impegnati fino al ricevimento della prova di avvenuto pagamento. L'invio di quanto ordinato avverrà solo dopo l'effettivo accredito della somma dovuta sul c/c del Venditore (Mancini Simona in qualità di titolare della ditta individuale), che dovrà avvenire entro 10 giorni calendario dalla data di accettazione dell'Ordine, decorsi i quali l'Ordine viene ritenuto automaticamente annullato. La causale del bonifico bancario deve riportare: il numero dell'Ordine, indicato nella e-mail di Conferma Ordine, dove verranno indicate anche le coordinate bancarie del Venditore. Secondo le disposizioni della Privacy Policy, il Sito non memorizza le coordinate bancarie del Cliente per garantire una maggiore sicurezza del trattamento dei dati personali. Si invita il Cliente a registrare e a stampare i dati relativi al pagamento, se desidera conservare i dettagli della propria transazione bancaria.

5.6 In caso di ritiro in sede le modalità di pagamento prevista è solo il bonifico bancario. Il pagamento deve essere anticipato e l'Ordine può essere ritirato solo dopo l'avvenuto accredito del pagamento.

5.7 Pagamento in contanti alla consegna: il pagamento in contanti alla consegna della merce è possibile solo per le spedizioni effettuate in Italia ed ha un costo aggiuntivo di € 8,00 iva inclusa. Il pagamento degli acquisti aventi ad oggetto beni per un valore superiore ad € 500,00, non può essere integralmente effettuato in contanti alla consegna, ma deve essere preceduto dalla corresponsione da parte dell'acquirente di una somma pari ad almeno il 30% (trenta per cento) dell'importo dovuto a mezzo bonifico bancario, tale somma deve essere considerata quale acconto sul prezzo. Al fine di poter utilizzare tale forma di pagamento, il Cliente deve fornire al momento dell'Ordine un numero telefonico valido presso cui potrà essere rintracciato il destinatario dei beni in consegna, tenuto al pagamento dell'importo al momento della ricezione della merce. Il pagamento deve essere effettuato in contanti, il corriere non è autorizzato ad accettare assegni bancari o circolari e non è tenuto ad avere la disponibilità delle somme necessarie per restituire un eventuale resto, pertanto al momento della consegna è necessario avere a disposizione in contanti l'importo esatto dell'Ordine comprensivo delle spese di spedizione e del contrassegno. Inoltre, essendo vietati i trasferimenti di denaro contante pari o superiori a € 1.000, gli ordini che superano tale importo, non possono essere pagati interamente in contanti alla consegna, ma è necessario versare un acconto a mezzo bonifico bancario, il cui importo è determinato da quello dell'Ordine al netto di un importo massimo di € 999,99, tale somma sarà poi saldata in contanti al momento della consegna. Si ricorda inoltre che per un eventuale rimborso è necessario avere un conto corrente bancario o postale.

6. CONSEGNA DEI PRODOTTI

6.1 Spese di consegna

6.1.1 I prezzi di vendita non sono comprensivi delle spese di spedizione (trasporto, imballo e assicurazione), tali spese sono indicate a parte nel corso delle trasmissioni di televendita, sul Sito e/o attraverso eventuali altri sistemi di vendita a distanza del Venditore e, nel caso di Ordine telefonico o inoltrato per e-mail, riportate nella Conferma d'Ordine inviata al Cliente dal Venditore. Le spese di spedizione sono a carico del Cliente. Il pagamento della merce da parte del Cliente avverrà utilizzando la modalità scelta all'atto dell'Ordine. Nulla è dovuto in più dal Cliente rispetto al totale dell'Ordine, delle spese di consegna ed eventuali spese di incasso relative al pagamento alla consegna (fanno eccezione eventuali spese supplementari non concordate preventivamente vedi successivo punto 6.2.3).

6.2 Luogo e modalità di consegna

6.2.1 Il Venditore consegna i Prodotti sia nel territorio della Repubblica Italiana che all’estero.

6.2.2 Il Venditore comunicherà al Cliente, mediante l’invio di una e-mail contenente il DDT, la data in cui la merce è stata consegnata al corriere.

6.2.3 La consegna dei Prodotti acquistati avviene all'indirizzo postale specificato dal Cliente nel modulo d'Ordine ("Indirizzo di Spedizione"). Un supplemento extra potrà essere richiesto dal corriere anche per consegne in zone disagiate (isole minori, strade sterrate, strette o difficilmente raggiungibili). Salvo diversi accordi con il nostro Servizio Clienti, la consegna si intende a piano strada, senza l'ausilio di mezzi speciali, come sponda idraulica, mezzi a terra o su acqua con braccio per lo scarico, etc., non è incluso il facchinaggio al piano e non è previsto il servizio di installazione dei Prodotti venduti. L'eventuale costo per il noleggio di tali mezzi speciali e il facchinaggio al piano sono servizi non compresi nelle spese di spedizione e vanno richiesti e concordati preventivamente; il facchinaggio al piano è possibile richiederlo soltanto per colli fino ad un certo peso e misura. Le consegne non possono essere effettuate ad un orario stabilito se non è stato richiesto il Servizio su Appuntamento pagando un costo supplementare da preventivare a parte.

6.2.4 Nel caso di assenza del Cliente nel giorno, fascia oraria e luogo concordati col vettore, di mancata reperibilità del Cliente per mancanza di recapito telefonico valido a rintracciarlo, merce rifiutata, indirizzo fornito errato, doppia assenza del destinatario, importo del contrassegno non disponibile al momento della consegna, la merce verrà depositata nel magazzino locale del corriere e verrà aperto lo stato di giacenza. Le modalità di consegna variano a seconda del tipo di corriere utilizzato per la spedizione della merce. In base al servizio offerto dal corriere, può essere previsto un secondo passaggio senza che venga aperto lo stato di giacenza, oppure può essere previsto un solo passaggio concordato preventivamente con il corriere che contatterà telefonicamente il Cliente. Nel caso in cui i due tentativi di consegna vadano a vuoto, o nel caso in cui il Cliente non risponda al tentativo di contatto per concordare lo scarico, oppure risulti assente al passaggio del corriere nonostante sia stato concordato lo scarico, la merce verrà riportata in deposito e verrà aperta la giacenza. Non appena il servizio clienti del Venditore verrà a conoscenza di uno stato di giacenza, contatterà tempestivamente il Cliente al fine di organizzare un nuovo tentativo di consegna. In alternativa la spedizione rimarrà in giacenza presso il magazzino della filiale del corriere di pertinenza della zona per essere ritirata dal destinatario. Il Cliente prende atto che, trascorsi dieci (10) giorni dall'apertura della giacenza, il Contratto si intenderà risolto e l'Ordine d'Acquisto verrà annullato ai sensi dell'art. 1456 del Codice Civile italiano e la merce rispedita al mittente. Le spese di giacenza e restituzione sono a carico del Cliente. Risolto il Contratto, il Venditore procederà al rimborso dell'importo pagato dal Cliente, detratte le spese della consegna della merce non andata a buon fine, le spese di restituzione dell'Ordine al Venditore, le spese di giacenza, le spese amministrative e di gestione dell’Ordine pari al 10% del suo valore. La risoluzione del Contratto e l'importo del rimborso verranno comunicati al Cliente via e-mail. L'importo del rimborso verrà accreditato sul medesimo mezzo o soluzione di pagamento utilizzato/a dal Cliente per l'acquisto, previa verifica dell’integrità del Prodotto.

6.2.5 Si precisa che i costi di giacenza dipendono dal corriere. Tali costi vengono conteggiati a partire dal giorno successivo alla mancata consegna, che corrisponde al giorno di apertura della giacenza.

6.2.6 Nel caso in cui, prima del decorso del termine dieci (10) giorni, il Cliente chieda di ricevere nuovamente l'Ordine, il Venditore procederà alla nuova consegna, previo addebito, oltre alle spese della stessa, delle eventuali spese di restituzione dei Prodotti al Venditore.

6.2.7 Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile per errori nella consegna dovuti a inesattezze o incompletezze nella compilazione dell’Ordine d’Acquisto da parte del Cliente (indirizzo incompleto o errato, numero telefonico errato, ecc.).

6.2.8 Il Venditore non potrà inoltre essere ritenuto responsabile per i danni eventualmente occorsi ai Prodotti successivamente alla consegna al vettore incaricato del trasporto degli stessi, nonché per ritardi nella consegna a quest’ultimo imputabili.

6.2.9 Nessuna responsabilità può essere imputata al Venditore, in caso di ritardo nell'evasione dell'Ordine o nella consegna di quanto ordinato.

6.3 Termine di consegna

6.3.1 Per tutti i Prodotti l'evasione dell'Ordine è immediata dopo il pagamento. I tempi di preparazione dei Prodotti invece sono variabili: i Prodotti disponibili in pronta consegna vengono subito preparati per la spedizione, gli altri hanno tempi di preparazione e lavorazione in genere che variano da 7 a 10 gg lavorativi. Una volta pronti e preparati per la spedizione i Prodotti vengono consegnati nell'arco di 2/5 giorni lavorativi in base alla località di destinazione.

6.3.2 I Prodotti su ordinazione hanno tempi di lavorazione e d'attesa variabile in base alla tipologia di Prodotto, al colore, all'azienda produttrice, ecc. ed il tempo medio in genere previsto di consegna al nostro magazzino è variabile da un minimo di 15 giorni lavorativi circa, fino ad arrivare anche a 40 gg lavorativi circa di attesa. Anche questi articoli, una volta pronti e preparati per la spedizione, vengono consegnati in 2/5 giorni lavorativi in base alla località di destinazione all'indirizzo segnalato. I tempi di consegna indicati nelle inserzioni dei Prodotti sono puramente indicativi.

6.3.3 In ogni caso, qualora fosse impossibile rispettare i suddetti termini per cause non imputabili al Venditore, ma alle disponibilità del fornitore e del produttore, il Venditore invierà comunicazione scritta al Cliente, il quale avrà la facoltà di:

a) annullare l'Ordine ed essere rimborsato per l’importo eventualmente già versato;

b) cambiare il Prodotto ordinato;

c) attendere ulteriormente.

6.3.4 Nel caso in cui il Consumatore richieda l’annullamento dell’Ordine ai sensi di quanto previsto dal paragrafo 6.3.3 lett. a), il rimborso verrà effettuato nel minor tempo possibile e comunque entro 14 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di richiesta rimborso e accreditato sul mezzo o soluzione di pagamento utilizzato/a dallo stesso per l'acquisto.

7. TRASFERIMENTO DEI RISCHI, DANNI DA TRASPORTO E ASSICURAZIONE

7.1 Il Venditore è liberato, e quindi non risponderà della perdita o del danneggiamento dei Prodotti oggetto dell’Ordine, nel momento in cui consegna gli stessi trasportatore (a tutela del Cliente le spedizioni affidate ai corriere sono sempre coperte da assicurazione vedi successivo punto 7.7). Salvi i diritti del Consumatore nei confronti del trasportatore qualora la perdita o i danneggiamenti al Prodotto siano imputabili a quest’ultimo. Nel periodo di recesso citato dal successivo punto 8, il Cliente è responsabile dell'oggetto in qualità di custode. In caso di danneggiamento o distruzione del Prodotto durante la custodia del Cliente, quest'ultimo sarà chiamato a risponderne.

7.2 Al momento della consegna della merce da parte del corriere prima di firmare e accettare lo scarico, il Cliente è tenuto a:

a) controllare che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto (DDT);

b) controllare che l'imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato, bucato, piegato o comunque alterato e l'eventuale pallet in legno sia integro e anche i materiali di chiusura (pellicola, cappuccio termoretraibile, nastro adesivo o reggette metalliche), controllare che esternamente le scatole non presentino dei segni che possono precluderne il contenuto, per farlo, se è necessario, dovrà rimuovere l'eventuale pellicola termoretraibile se presente;

c) comunicare subito qualsiasi eventuale anomalia si dovesse riscontrare sia dell'imballo sia di altra natura al momento della consegna. Eventuali danni esteriori all'imballo e/o al Prodotto visibili esternamente al momento dello scarico o la mancata corrispondenza del numero dei colli, dovranno essere immediatamente contestati per iscritto all'operatore che effettua la consegna, apponendo la dicitura "RISERVA DI CONTROLLO MERCE per ... (indicare il motivo)" sull'apposito documento accompagnatorio di consegna (LDV Lettera di Vettura) che il corriere chiederà di firmare. E' necessario specificare sempre le motivazioni, ad esempio il Cliente potrà scrivere: "ACCETTAZIONE CON RISERVA DI CONTROLLO MERCE per pacco danneggiato" oppure "RISERVA DI CONTROLLO MERCE per mancata consegna di un collo", oppure "Numero di colli inesatti o danneggiati". La RISERVA DI CONTROLLO deve essere SPECIFICA quindi indicare le motivazioni della stessa, una RISERVA DI CONTROLLO GENERICA, che non specifica il motivo per cui è stata messa, non ha alcuna validità. Se al momento della consegna il Cliente appone una RISERVA DI CONTROLLO generica e quindi senza segnalare i danni all'imballo o altre anomalie presenti, perde il diritto ad essere rimborsato e successivamente non potrà più opporre alcuna contestazione per eventuali danni causati dal trasporto.

7.3 Se il Cliente accetta il Prodotto e firma il documento di trasporto senza apporvi le riserve necessarie di cui al punto 7.2.c che precede, non potrà in seguito reclamare eventuali ammanchi o danneggiamenti dovuti al trasporto.

7.4 In caso di imballo danneggiato o anomalia, il Cliente è tenuto a documentare attraverso foto e video da fare prima di aprire l'imballo.

7.5 Appena accettata la merce il Cliente deve procedere subito alla verifica del contenuto delle scatole documentando l'apertura del collo con foto e video, perché in caso di danno, questi verranno richiesti dal Venditore come prova dello stato del collo prima dell'apertura e della merce danneggiata quando è ancora all'interno dell'imballo e sul pallet.

7.6 Eventuali problemi interni inerenti l'integrità fisica e danneggiamenti causati dal trasporto riscontrati dopo l'apertura dei colli, la corrispondenza o la completezza dei prodotti ricevuti, i difetti, non conformità o danni non evidenti e non riscontrabili al momento della consegna, perché impossibile da vedere dall'esterno, devono essere segnalati dal Cliente subito al Venditore e confermati mediante segnalazione scritta documentata da foto e video da anticipare per e-mail all'indirizzo di posta info@ceramiche-civitacastellana.com e confermare con raccomandata A.R. all'indirizzo della sede legale entro e non oltre 8 giorni dal ricevimento della merce. Il Cliente è tenuto a tenere a disposizione merci e imballi costituenti la spedizione oggetto della contestazione o del sinistro e a fornire la documentazione fotografica o video richiesta, diversamente non potrà procedere al risarcimento del danno. Ricevuta l'e-mail del Cliente, il Venditore chiederà al corriere l'apertura di una pratica di danno da trasporto.

7.7 Tutte le spedizioni sono totalmente assicurate dai rischi di rottura, furto o smarrimento. Una volta riconosciuta la presenza di un danno da trasporto (a insindacabile giudizio da parte del corriere), o ricevuta conferma di furto o smarrimento da parte del corriere, il Venditore provvederà a organizzare la riparazione del Prodotto, a ordinare un prodotto sostitutivo o a rimborsare il valore dello stesso. Eventuali spese di trasporto aggiuntive saranno a carico del Venditore.

7.8 Ogni segnalazione pervenuta oltre i termini non sarà presa in considerazione. Per ogni dichiarazione resa, il Cliente si assume la responsabilità piena di quanto dichiarato.

8. DIRITTO DI RECESSO

8.1 Come previsto dal Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005), se il Cliente è un Consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero non effettua l'acquisto indicando nel modulo d'Ordine un riferimento di Partita IVA), ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità, entro 14 giorni (naturali e consecutivi) dalla data di ricevimento del Prodotto, fatto salvo quanto indicato al successivo punto 8.6. Le uniche spese dovute dall'acquirente per l'esercizio del diritto di recesso sono quelle dirette di restituzione della merce e le eventuali spese di commissione sostenute previste con i pagamenti PayPal o con carte (vedi i precedenti punti 5.3 e 5.4).

8.2 Per esercitare tale diritto, il Consumatore dovrà:

I - contattare il Venditore entro 14 giorni solari dalla data di ricevimento della merce e comunicare la propria volontà di recedere dal Contratto tramite una dichiarazione esplicita da inviare per posta mediante lettera raccomandata AR, fax o e-mail ai seguenti recapiti, dichiarando di volersi avvalere del diritto di recesso:

Ceramiche Civita Castellana di Mancini Simona

Via G. Trevisan, 10

01033 Civita Castellana (VT)

Fax 0761 576764

E-mail: info@ceramiche-civitacastellana.com

Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente inviare la comunicazione relativa all'esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso. 

Nella richiesta il Consumatore dovrà comunicare queste informazioni: riferimento Ordine, nome e cognome, indirizzo geografico e, qualora disponibili, il numero telefonico e di fax e l'indirizzo di posta elettronica, indicazione degli articoli da restituire (codice e quantità), coordinate bancarie (IBAN e intestatario del conto corrente) in caso di pagamento dell'ordine in contanti al corriere o con bonifico bancario anticipato. A tal fine può utilizzare facoltativamente il modulo precompilato tipo di recesso presentato qui di seguito:

LETTERA TIPO DI RECESSO

(Modulo di recesso tipo ai sensi dell'art.49, comma 1, lett. h)

(compilare e restituire il presente modulo solo se si desidera recedere dal contratto)

Destinatario:

Ceramiche Civita Castellana di Mancini Simona

Via G. Trevisan, 10

01033 Civita Castellana (VT)

Tel. e Fax 0761576764

E-mail: info@ceramiche-civitacastellana.com

Con la presente io notifico il recesso dal mio contratto di vendita del/i seguente/i bene/i:

Numero dell'ordine:

Data dell'ordine:

Data di ricevimento della merce:

Nome e cognome del cliente: 

Indirizzo del cliente:

Tel e FAX:

E-mail:

Codice articolo/i:

Quantità:

Coordinate bancarie: (solo nel caso di pagamento dell'ordine in contanti al corriere o con bonifico bancario anticipato)

Firma del cliente: (solo se il presente modulo è notificato in versione cartacea)

Data:

II - attendere la risposta che il Venditore provvederà a inviare per e-mail, appena avrà ricevuto la comunicazione di recesso,  con la quale comunica al Consumatore l'indirizzo del magazzino dove spedire la merce da restituire e le istruzioni sulla modalità di restituzione della stessa. Il Consumatore è tenuto a controllare la propria casella di posta elettronica (eventualmente anche la cartella "spam" o "posta indesiderata") e in caso di mancata ricezione dell'e-mail di risposta, a distanza di 24 ore dalla richiesta via e-mail, a ripetere la procedura.

III - spedire il Prodotto acquistato, utilizzando un corriere a propria scelta e a proprie spese, entro quattrodici (14) giorni dalla data di comunicazione del recesso, opportunamente protetto e imballato nelle confezioni originali, corredati da tutti gli eventuali accessori all'indirizzo comunicato dal Venditore.

8.3 Al suo arrivo in magazzino, il Prodotto sarà esaminato dal Venditore per valutare eventuali danni o manomissioni non derivanti dal trasporto.

8.4 Conformemente a quanto disposto dall'art. 57, I comma, Codice del Consumo, solo dopo la ricezione del Prodotto e dopo aver verificato positivamente il rispetto dei termini e delle modalità per l'esercizio del diritto di recesso nonché la sostanziale integrità del Prodotto e dell’imballo come specificato al successivo punto 8.7, il Venditore procederà, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro quattordici (14) giorni dalla data in cui è venuto a conoscenza dell'effettuato esercizio del diritto di recesso, al rimborso delle somme pagate dal Consumatore, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dall'eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard offerto e le eventuali spese di commissione sostenute previste con i pagamenti PayPal o con carte). L'importo che sarà accreditato è riferibile esclusivamente al prezzo pagato comprese le spese di spedizione standard sostenute per il primo invio dei prodotti, le spese di restituzione sono a carico del Consumatore e la spedizione, fino all'attestato di avvenuto ricevimento nel magazzino di destinazione indicato, è sotto la completa responsabilità del Consumatore. In caso di danneggiamento del bene durante il trasporto, il Venditore darà comunicazione al Consumatore dell'accaduto (entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del bene nei magazzini di destinazione), per consentirgli di sporgere tempestivamente denuncia nei confronti del corriere da lui scelto e ottenere il rimborso del valore del bene (se assicurato); in questa eventualità il Prodotto sarà messo a disposizione del Consumatore per la sua restituzione, la merce rimarrà presso la sede del Venditore, a disposizione del Consumatore per il ritiro a Suo carico e contemporaneamente risulterà nulla la richiesta di recesso; il Venditore non risponde in nessun modo per danneggiamenti o furto/smarrimento di beni restituiti con spedizioni non assicurate. Come previsto per legge il Venditore può sospendere il rimborso fino al ricevimento dei beni oppure fino all'avvenuta dimostrazione da parte del Consumatore di aver rispedito i beni al Venditore. L'importo del rimborso sarà comunicato via e-mail e accreditato sul medesimo mezzo o soluzione di pagamento utilizzato/a per l'acquisto. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato per la transazione iniziale. Nel caso di rimborso mediante bonifico, sarà cura del Consumatore fornire tempestivamente le coordinate bancarie sulle quali ottenere il rimborso (IBAN ed intestatario del conto corrente). Il Venditore non è responsabile delle tempistiche di accredito dell'importo rimborsato che sono totalmente regolamentate dalle società emittenti delle carte di credito utilizzate.

8.5 Il Consumatore può restituire il bene anche se usato e in parte deteriorato, essendo responsabile solo della eventuale diminuzione di valore come stabilito per legge. In questo caso non viene restituito l'intero valore del bene, ma l'importo che sarà rimborsato terrà conto della svalutazione del bene usurato. In ogni caso, il Consumatore dovrà accordarsi con il Venditore sulla cifra da restituire. Resta inteso però che ai sensi dell’art. 57, II comma, Codice del Consumo il Consumatore è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento degli stessi.

8.6 Il diritto di recesso è comunque sottoposto alle seguenti condizioni:

8.6.1 il diritto di recesso si esercita con riferimento al Prodotto acquistato nella sua interezza; non è possibile esercitare il diritto di recesso solamente su parte del Prodotto acquistato (es.: accessori, ecc...);

8.6.2 ai sensi dell'art. 59, I comma lett. c), d) ed e) del Codice del Consumo, il diritto di recesso è escluso nel caso in cui la vendita abbia ad oggetto Prodotti confezionati su misura o personalizzati o che per loro natura non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente. I sedili colorati e i Prodotti disponibili solo su ordinazione sono considerati articoli personalizzati e pertanto sul loro acquisto non si applica il diritto di recesso.

8.7 Per l’esercizio del diritto di recesso è consigliato seguire le seguenti raccomandazioni non vincolanti. Si consiglia di rendere il Prodotto:

a) senza segni di uso che ne diminuiscano il valore e ne impediscano la rivendita (prodotti utilizzati, che riportino segni di uso diverso da quello richiesto dalla caratteristiche e dalla natura dello stesso, danneggiamento o sporcizia);

b) correttamente imballato nella sua confezione originale, in perfetto stato di conservazione (non rovinata, strappata, danneggiata o sporcata) e munito di tutti i suoi eventuali accessori, istruzioni per l’utilizzo, documentazione e allegati. Per limitare danneggiamenti alla confezione originale si raccomanda, quando possibile, di inserirla in una seconda scatola e di non applicare all'imballo originale nastri adesivi che non siano trasparenti;

c) recando esternamente all'imballaggio la ricevuta/fattura dell'Ordine, in modo da permettere di identificare il Cliente in modo univoco (numero dell’Ordine, nome, cognome e indirizzo).

9. GARANZIA LEGALE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI

9.1 Per i prodotti acquistati dal Cliente sono applicabili al Venditore le norme in materia di garanzie e assistenza relativamente alla vendita di beni di consumo. Tutti i Prodotti venduti da Ceramiche Civita Castellana sono coperti come previsto dalla legge, dalla garanzia del venditore di 24 mesi (a decorrere dalla data della fattura) per i difetti di conformità e dalla garanzia convenzionale del produttore. Per usufruire di queste garanzie estese il Cliente dovrà fare riferimento direttamente al produttore. La garanzia sui Prodotti copre esclusivamente i difetti di fabbrica e la non conformità del Prodotto, il quale deve essere utilizzato correttamente, nel rispetto della sua destinazione d’uso. Ad eccezione della sostituzione dei Prodotti difettosi e non conformi, la società fornitrice non si assume alcuna responsabilità per danni diretti ed indiretti che dovessero derivare dall'uso anche improprio del Prodotto da parte del destinatario. Per fruire della garanzia, il Cliente dovrà conservare la fattura, che riceverà via e-mail e in formato elettronico. La garanzia di 24 mesi è riservata al Consumatore privato (persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero effettua l’acquisto senza indicare nel modulo d’ordine un riferimento di Partita IVA). Per coloro che effettuano l'acquisto con partita IVA valgono le garanzie previste per legge (un anno dalla consegna del Prodotto). In caso di difetto di conformità, che non rientra nelle tolleranza della prima scelta secondo gli standard del produttore, il Venditore provvede, senza spese per il Cliente, al ripristino della conformità del Prodotto mediante riparazione/sostituzione o alla riduzione del prezzo, fino alla risoluzione del contratto. Se, a seguito di intervento da parte del Venditore il difetto lamentato dovesse risultare non coperto dalla garanzia convenzionale del produttore, ma dovuto a manomissioni o danneggiamenti procurati dal Cliente con installazione o uso improprio del bene, saranno allo stesso addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino nonché i costi di trasporto se sostenuti dal Venditore. I tempi di sostituzione o eventuale riparazione del Prodotto dipendono esclusivamente dalle politiche del produttore. Nel caso in cui, per qualsiasi ragione il Venditore non fosse in grado di rendere al proprio Cliente un Prodotto in garanzia (ripristinato o sostituito), potrà procedere a propria discrezione alla restituzione dell'intero importo pagato. Nessun danno può essere richiesto al Venditore per eventuali ritardi nell'effettuazione di riparazioni o sostituzioni. Nei casi in cui l'applicazione delle garanzie preveda la restituzione del Prodotto, il bene dovrà essere restituito dal Cliente (a sue spese) nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria). Il Venditore garantisce l'integrità e la validità dei Prodotti proposti sul catalogo sulla base di controlli qualitativi effettuati. Ogni Prodotto venduto sul Sito a un acquirente Consumatore è assistito dalla Garanzia Legale di Conformità ex art. 128 e ss. del d.lgs. n. 206/2005. Pertanto, il Venditore è responsabile nei confronti del Consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del Prodotto e che si manifesti entro due (2) anni da tale consegna. Il difetto di conformità deve essere denunciato al Venditore, a pena di decadenza dalla garanzia, nel termine di due (2) mesi dalla data in cui viene scoperto.

9.2 Si ha un difetto di conformità, quando il Prodotto acquistato:

a) non è idoneo all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;

b) non è conforme alla descrizione fatta dal Venditore e non possiede le qualità del bene che il Venditore ha presentato al Consumatore come campione o modello;

c) non presenta le qualità e prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il Consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto anche delle dichiarazioni fatte nella pubblicità o nella etichettatura;

d) non è idoneo all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del Contratto e che il Venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.

9.3 Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei (6) mesi dalla consegna del Prodotto esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del Prodotto o con la natura del difetto di conformità. A partire dal settimo mese successivo alla consegna del Prodotto, sarà invece onere del Consumatore provare che il difetto di conformità esisteva già al momento della consegna dello stesso.

9.4 Sono esclusi inoltre dalla garanzia legale di conformità i Prodotti riparati, modificati o in qualsiasi modo alterati dal Consumatore.

9.5 In caso di difetto di conformità debitamente denunciato nei termini di cui al punto 9.2 che precede, il Consumatore ha diritto:

a) in via primaria: alla riparazione o sostituzione gratuita del Prodotto, a sua scelta, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro per il Venditore e, quindi, nel caso specifico, considerata la tipologia di vendita, alla sostituzione, ove ciò sia possibile in relazione al numero di esemplari ancora disponibili per la vendita;

b) in via secondaria: alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, a sua scelta. Ciò però, nel caso cioè in cui la riparazione o la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, ovvero se la riparazione o la sostituzione non siano state realizzate entro termini congrui ovvero la riparazione o la sostituzione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli disagi al Consumatore.

9.6 Il rimedio richiesto è eccessivamente oneroso se impone al Venditore spese irragionevoli in confronto ai rimedi alternativi che possono essere esperiti, tenendo conto (I) del valore che il Prodotto avrebbe se non vi fosse il difetto di conformità; (II) dell'entità del difetto di conformità; (III) dell'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il Consumatore.

10. COMUNICAZIONI

10.1 Ogni comunicazione o contestazione, se non diversamente stabilito, dovrà essere effettuata mediante e-mail a info@ceramiche-civitacastella.com o mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento all'indirizzo del Venditore Ceramiche Civita Castellana di Mancini Simona 01033 Civita Castellana via Giovanni Trevisan, 10 oppure, in caso di urgenza e impossibilità a comunicare via e-mail, mediante telefax al numero +39 0761 576764.

11. UTILIZZO DEL SITO

11.1 Le descrizioni dei Prodotti e le immagini presenti sul sito sono corrispondenti a quanto reso disponibile dai fornitori del Venditore al Venditore stesso. Le fotografie e i video di presentazione dei Prodotti a corredo delle informazioni descrittive vengono pubblicati sul Sito a titolo descrittivo, tenuto conto del fatto che la qualità delle immagini, compresa una esatta visualizzazione delle varianti colore, può dipendere da software e da strumenti informatici utilizzati dal Cliente al momento della visualizzazione del Sito stesso. Il Venditore non si assume alcuna responsabilità in merito ai problemi causati al cliente dall’utilizzo del Sito e delle tecnologie impiegate, in quanto non dipendenti dalla sua volontà.

12. DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALI E INDUSTRIALI

12.1 Il Venditore informa che il Sito, così come tutti i marchi e i segni distintivi utilizzati in relazione alla vendita dei Prodotti proposti, sono protetti dai diritti di proprietà intellettuale e industriale applicabili e che ne è vietata ogni tipo di riproduzione, comunicazione, distribuzione, pubblicazione, alterazione o trasformazione, in qualsiasi forma e per qualsiasi scopo esse avvengano. Il Venditore si riserva la facoltà di agire legalmente per tutelare tali aspetti. Il Venditore non assume alcuna responsabilità in merito ai marchi e agli altri segni distintivi che appaiono sui Prodotti da esso commercializzati sul Sito, rispetto ai quali il Cliente non acquisisce alcun diritto a seguito della conclusione del Contratto.

13. PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

13.1 I dati personali richiesti in fase di inoltro dell'Ordine sono raccolti e trattati al fine di soddisfare le espresse richieste del Cliente e non verranno in nessun caso e a nessun titolo ceduti a terzi. In osservanza del Nuovo Regolamento Europeo GDPR 679/2016 sul trattamento dei dati personali, i suoi dati personali saranno trattati nel rispetto delle idonee misure di sicurezza, per l'invio di comunicazioni commerciali e fiscali. Potrà esercitare i diritti previsti dalla normativa e nelle modalità ivi contemplate (artt. 15-22 GDPR). Titolare del trattamento dei dati è Ceramiche Civita Castellana di Mancini Simona, con sede legale a Civita Castellana, in via G. Trevisan, 10. Per ulteriori e più complete informazioni si rimanda al testo informativo completo consultabile alla pagina Privacy Policy. Il Venditore è titolare dei dati personali raccolti al momento della registrazione al Sito, nonché di quelli successivamente comunicati al momento dell'acquisto da parte del Cliente, eccezion fatta per i dati relativi alla procedura di pagamento per i quali si rimanda agli istituti bancari attraverso i quali avviene la transazione. Per le informative relative al trattamento dei dati personali, ivi inclusi i diritti di cui all'art. 7 del D. lgs. 196/03, si rinvia alla Privacy Policy.

14. ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ IN CASO DI FORZA MAGGIORE

14.1 In nessun caso il Venditore potrà essere ritenuta responsabile per l'inadempimento a uno qualunque degli obblighi ad essa derivanti dalle presenti Condizioni Generali di Vendita nell'ipotesi in cui l'inadempimento sia causato da caso fortuito e/o forza maggiore, ivi compresi, a titolo meramente esemplificativo, catastrofi naturali, atti terroristici, malfunzionamenti della rete e/o blackout.

15. LEGGE APPLICABILE, FORO COMPETENTE E RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE

15.1 Il presente Contratto di vendita tra il Cliente e il Venditore è regolato dalla legge italiana e, in particolare, dal Codice del Consumo e successive modifiche, e dal D. Lgs. n. 70/2003 e successive modifiche.

15.2 Per qualsiasi controversia inerente le Condizioni Generali sarà competente il Foro della località indicata dal Cliente come propria residenza o domicilio, se ubicata nel territorio dello Stato italiano, in tutti gli altri casi, la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro di Viterbo.

15.3 Ai sensi dell'art. 141-sexies del Codice del Consumo e del Regolamento n. 524/2013 si informa il Cliente Europeo che in caso di controversia potrà presentare un reclamo a mezzo della piattaforma ODR dell'Unione Europea raggiungibile al seguente link http://ec.europa.eu/consumers/odr/. La piattaforma ODR costituisce un punto di accesso per i Clienti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti dai contratti di vendita o di servizi online. A tal fine si comunica che l’indirizzo di posta elettronica di Ceramiche Civita Castellana è info@ceramiche-civitacastellana.com

16 PARZIALE NULLITA'

16.1 La nullità di una o più clausole delle presenti Condizioni Generali di Vendita o il loro essere dichiarate tali in applicazione di una legge, di un regolamento o in seguito a una decisione definitiva di un giudice competente, non comporterà l'automatica nullità dell'intero Contratto e delle altre clausole, che rimarranno pienamente valide ed efficaci.

17 NON RINUNCIA

17.1 La mancata richiesta di applicazione di una clausola qualsiasi delle presenti Condizioni Generali di Vendita, non potrà in alcun caso essere considerata come una rinuncia ai diritti di tale parte derivati dalla suddetta clausola.

18 TITOLO

18.1 In caso di difficoltà d ́interpretazione o discrepanza tra il titolo di un articolo o paragrafo ed il contenuto dell'articolo o del paragrafo, il contenuto della previsione prevarrà sulla denominazione dell’articolo o paragrafo.

19 VARIE

19.1 Queste Condizioni Generali di Vendita definiscono i termini e le condizioni che si applicano al Cliente al momento dell'acquisto dei Prodotti presenti sul Sito. Qualora il Cliente volesse dei chiarimenti in merito, potrà contattare direttamente il Venditore in qualunque momento inviando un e-mail a info@ceramiche-civitacastellana.com, via telefono al seguente recapito telefonico +39 0761576764 e via posta all'indirizzo Via Giovanni Trevisan, 10 CAP 01033 Civita Castellana (VT).

19.2 Si invita il Cliente a voler salvare o stampare una copia di queste Condizioni Generali di Vendita prima di procedere all'invio dell'Ordine.

19.3 Le disposizioni normative richiamate nelle presenti Condizioni Generali di Vendita sono consultabili anche in Internet al seguenti indirizzi:

Codice del Consumo (D. Lgs. n. 206/2005), nel CAPO I del titolo III Sezione II e III, dei “Informazioni Contrattuali per il consumatore e diritto di recesso nei contratti a distanza e nei contratti negoziati fuori dai locali commerciali” (artt. 49 - 67)

Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206/2005), sezione II Contratti a distanza (artt. 50 - 67); per il recesso consultare Parte III, Titolo III, Capo I Sez. II, per la Risoluzione online delle controversie riferimento Parte V Titolo II- bis

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2005-09-06;206!vig=

http://www.gazzettaufficiale.biz/atti/2014/20140058/sommario.htm

Norme in materia di commercio elettronico (D.Lgs. n. 70/2003)

http://www.parlamento.it/leggi/deleghe/03070dl.htm

Tutela della Privacy

http://www.garanteprivacy.it/

Per maggiori informazioni sulla procedura di Risoluzione online delle controversie consultare i seguenti siti:

Commissione Europea: http://ec.europa.eu/consumers/solving_consumer_disputes/non-judicial_redress/adr-odr/index_it.html

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c., l'utente dichiara di aver letto e approvato le presenti Condizioni Generali di Vendita.

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotti aggiunti al confronto